Salve a tutti, oggi vi presentiamo una delle prime Wedding Planner che ha cominciato ad operare nel nostro panorama nazionale, Laura Pavanati.

MW: Ciao Laura

L: Ciao a tutti, sono Laura Pavanati, wedding and event planner dal 2006, una delle prime a coprire questa veste. 

MW: è un piacere conoscerti e parlare con te, di una figura come quella del Wedding Planner che, nel panorama italiano, ha conquistato nel corso degli anni, una rilevanza professionale a 360 gradi.

L: Per me è un piacere e un onore aprire la sezione Blog di questo nuovo progetto in cui credono fortemente, per via i fondatori, appassionati ed innovatori nel settore. Anche io 14 anni fa ho creduto in un sogno e in un progetto. Erano gli anni in cui la figura del wedding planner era pressoché’ sconosciuta. La mia perseveranza, tenacia e soprattutto grande passione mi hanno spinto a non mollare, soprattutto nei primi anni. 

L’educazione all’uso di questa figura professionale è fondamentale, come credo che il giorno del SI, sia unico e irripetibile per cui affidare questo giorno così importante ad un professionista sia necessario.

Le coppie di sposi sognano sempre più un evento unico, creato e personalizzato, vogliono che i loro ospiti possano trascorrere una giornata davvero indimenticabile, trasportandoli magari in una location in riva al mare o sulle sponde di un lago incantato. 

Per realizzare tutto ciò sono necessari quindi dei fornitori seri e professionali che lavorino con passione e dedizione.

MW: Nel dettaglio Laura, chi è e cosa fa’ un Wedding and event planner? 

L: È un professionista che si occupa di organizzare a 360 gradi l’evento di nozze aiutando la coppia a creare il mood – o file rouge – dell’evento, curandone i dettagli che fanno sicuramente la differenza, mettendo a disposizione i migliori fornitori che facciano al caso della coppia, sia a livello di budget sia a livello dei servizi che offrono. La figura del Wedding Planner deve essere percepita come alla portata di tutte le coppie di sposi, ma penso che ci sia purtroppo ancora molta strada da fare nell’educazione dell’uso di questa professionalità in Italia. Il Wedding Planner deve consigliare e mai obbligare gli sposi nelle scelte, suggerendo tendenze e novità, creando per ciascuna coppia un evento di nozze unico e su misura.

MW: Nel corso di questi anni che cambiamenti hai notato nelle coppie di sposi?

L: Senza dubbio in questi ultimi anni le coppie vogliono un giorno del SI davvero unico e speciale, sempre più evento, ricco di dettagli personalizzati, qualcosa davvero di “fatto su misura”, ecco perché’ e necessaria la figura del wedding planner. È passata l’era delle nozze standardizzate e dei pacchetti.

MW: Cosa consiglieresti ad oggi, ad una coppia di sposi, su come organizzare il proprio matrimonio nel rispetto del loro budget e dei loro desideri?

L: Proprio per questo motivo la coppia appena decide di convolare a nozze, deve affidarsi a un Wp professionista, per essere seguiti nelle scelte, perché senza dubbio proporrà il fornitore più adeguato, per gestire al meglio il budget e per avere consigli, idee e proposte in termini scenografici e creativi, non da ultimo una regia del giorno delle nozze impeccabile.

MW: Ti occupi anche di formazione. Da anni hai dato vita ad una scuola che forma i nuovi Wedding Planner? Raccontaci come funziona e di come le nuove generazioni si approcciano a questa professione.

La professione del WP è una di quelle nuove figure professionali che oggi ha un grande appeal: per gli ambienti che si frequentano, per la visibilità … insomma è di grande tendenza, spesso però non si immagina cosa ci sia realmente dietro le quinte. 

Dal 2009 mi occupo di formazione in tutta Italia, proprio per preparare dei professionisti seri e preparati, cercando di trasferire tutta l’esperienza di questi anni di lavoro .

I miei corsi hanno varie formule dal primo approccio che dura poche ore, a corsi intensivi di più giorni o a pacchetti start up dove seguo il corsista per mesi.

In questi ultimi anni sto puntando molto sulla formazione personalizzata perché’ penso che oggi più che mai ciascun futuro WP abbia problematiche, punti di partenza, obbiettivi, diversi gli uni dagli altri. Occorre del tempo per specializzarsi e diventare realmente dei professionisti preparati e capaci, per offrire al cliente davvero un servizio di eccellenza.

MW: Come mai hai scelto Myosotis?

L: Perché Myosotis, punta a questo incontro tra fornitori e coppie di sposi nella chiarezza, trasparenza, dando un servizio semplice e al passo con i tempi.

E allora… in bocca al lupo a questa nuova realtà del settore dei matrimoni e Auguri a tutte le future coppie di sposi che troveranno qui spunti e professionisti per rendere il loro SI, davvero Unico!!!

Laura Pavanati Wedding and event planner 

www.laurapavanati.it 

www.formazioneweddingplanner.it

http://bit.ly/36wt34E